Strage di bambini ad Aleppo, i ‘ribelli moderati’ li hanno radunati per del cibo e si sono fatti esplodere

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:26

La dinamica della strage di Aleppo, avvenuta sui bus dove i civili (soprattutto donne e bambini) si stavano allontanando dalla città occupata per raggiungere zone sicure, secondo un accordo fra ribelli e regime, è sempre più terrificante. Questo video mostra le immagini dei c.d. ribelli che avvicinano i bambini per dare loro del cibo e delle patatine.

Quando tutti i bambini sono vicini ai ribelli, si ode la terrificante esplosione. Sono morte 126 persone nella strage, che è stata compiuta da una fazione islamista che combatte contro Assad. 68 di loro sono bambini. 

 

Un filmato che mostra gli attimi che precedono l'attentato che ieri ha colpito la popolazione in fuga dai villaggi assediati di Fua e Kefraya, causando centinaia di vittime.Nel video i terroristi avvicinano i bambini offrendo loro sacchi di patatine (che i piccoli non vedevano da 2 anni) e, una volta radunati, avviene l'esplosione.Un crimine contro l'umanità che lascia senza parole per la sua vile efferatezza.

Pubblicato da SYRIA – L'altra faccia della rivolta su Domenica 16 aprile 2017