USA, uccide un anziano a caso e posta video su Fb: è caccia al killer in fuga

Vicenda assolutamente terrificante quella avvenuta ieri negli Stati Uniti d’America. Un uomo, Steve Stephens, ha ucciso un anziano di 64 anni, Robert Goldwin Sr, e quindi ha caricato anche il video su Facebook. Nel delirante video il folle spiega che l’omicidio è stato motivato dal fatto che ha litigato con la sua compagna. Probabilmente quindi la povera vittima è finita accidentalmente nelle mani del killer. Che spiega di aver ucciso anche altre persone, ‘più di dodici’ dice, spiegando di aver perso la testa per colpa di una donna. Il fatto è avvenuto a Chicago.

Anche se i sergenti locali hanno sostenuto di non aver avuto riscontro di altri delitti commessi dall’assassino, comunque sostengono di aver paura che egli possa uccidere di nuovo. Il killer sarebbe in fuga a bordo di una Ford Fusion bianca. Le forze dell’ordine hanno fatto sapere che è ‘armato e pericoloso’. “L’indagato è armato e pericoloso. Se lo individuate chiamate 9-1-1. Non avvicinatevi” ha sostenuto la polizia di Cleveland.

La pagina di Fb dell’uomo è stata disattivata, il video eliminato. ”È un crimine orrendo, non consentiamo questo tipo di condotta su Facebook” ha reso noto il social. “Vogliamo comunicargli che sappiamo chi è e che alla fine verrà preso. E che gli diciamo che non deve fare altro” ha detto la polizia.