Parigi: uomo armato nella stazione di Gare du Nord, panico e fuga dei passeggeri

uomo arrestato a ParigiAncora paura a Parigi. Un uomo armato di un coltello è stato arrestato nella stazione di Gare du Nord dalla polizia nel pomeriggio dopo aver minacciato gli agenti; prima dell’arresto l’uomo ha seminato il panico nell’area della stazione e diversi passeggeri sono fuggiti in preda al panico, come raccontato da un testimone. “E’ stato terrificante – ha raccontato Paul McDermott a Metro.co.uk – avevo passato il controllo del passaporto ed ero in attesa dell’Eurostare delle 16.13 per Londra quando improvvisamente nell’area principale della stazione le persone hanno iniziato a fuggire precipitosamente“.

Nessuno però sapeva perchè ma il panico collettivo, anche a causa dei tanti attentati avvenuti nelle principali città europee negli ultimi mesi, ha causato una situazione di panico generale; molti passeggeri hanno lasciato borse e bagagli dandosi alla fuga, altri in lacrime ed in stato di shock hanno cercato di allontanarsi. L’incidente, avvenuto ad un giorno dal primo turno delle elezioni presidenziali e a due giorni dal’ultimo attentato di Parigi costato la vita ad un ufficiale di polizia, non ha fortunatamente avuto conseguenze. I gendarmi hanno intimato all’uomo armato, che poco prima aveva puntato un coltello contro di loro, di sdraiarsi e di seguire gli ordini e poco dopo lo hanno arrestato; non sono al momento note le ragioni del gesto ma l’uomo, che non ha opposto resistenza, avrebbe detto alla polizia di ‘temere per la propria vita‘. Sul posto sono intervenuti anche artificieri ed unità cinofile per ispezionare i bagagli rimasti in stazione. Molti treni hanno subito importanti ritardi.

Daniele Orlandi