Trovato cadavere in un’auto nell’Adige: è Antonio Favarin, scomparso nel 2009

auto nell adigeLa secca dell’Adige ha permesso di risolvere un giallo risalente al 2009. E’ stata infatti ritrovata un’auto con all’interno un cadavere che, stando al modello e alla targa del veicolo, sarebbe quello di Antonio Favarin, un uomo scomparso nel marzo del 2009 all’età di 68 anni e mai ritrovato. E’ quanto riportato su PadovaOggi: la scoperta è avvenuta nella zona di Boara Pisani, in provincia di Padova, ieri pomeriggio, quando il relitto della Peugeot 306 è riaffiorato a causa del fatto che l’Adige è in secca per le precipitazioni quasi assenti degli ultimi mesi.

All’interno sono stati ritrovati resti umani ed immediatamente sono scattate le indagini da parte degli uomini della polizia di Rovigo che hanno prima di tutto cercato informazioni sul proprietario dell’auto mediante il numero di targa ed il modello del veicolo. Quanto scoperto non lascia adito a dubbi: i resti sarebbero proprio quelli del padovano di Solesino sparito nel nulla il 29 marzo di otto anni fa dal momento che l’automobile risulterebbe intestata a lui.

Una scoperta agghiacciante dunque ma che potrebbe mettere la parola fine al giallo sulla sua sparizione quando un giorno uscì di casa per andare a comprare il giornale e non vi fece più ritorno. E’ stata disposta l’autopsia sui resti del corpo ma l’indagine risulterà particolarmente complessa, dal momento che le condizioni del cadavere non sono buone in seguito alla lunghissima permanenza in acqua. Bisognerà capire se l’uomo abbia accusato un malore mentre si trovava in auto, e se per questo sia finito dell’Adige.

Daniele Orlandi