Ragazzo 22enne manda foto esplicite alle minorenni: la madre lo fa arrestare

Quando Elaine Kingston, una donna di Oxford, ha scoperto che il figlio di 22 anni inviava delle foto sessualmente esplicite a delle ragazzine minorenni, è rimasta scioccata: una reazione normale per ogni genitore. Ma non s’è persa d’animo, ed ha reagito per il bene del figlio e delle due vittime. La donna ha fatto arrestare dalla polizia di Thames Valley il figlio, S. Trinder, di 22 anni, dopo aver visto sul suo telefonino le foto esplicite che inviava a delle minorenni, la più piccola delle quali di soli 13 anni.

La donna ha consegnato il telefono del figlio agli agenti; la polizia quindi ha arrestato il 22enne, sequestrandogli altri due cellulari. Dall’analisi dei cellulari risulta che il ragazzo ha inviato messaggi sessuali alle minorenni fra il 25 ottobre ed il 3 gennaio. L’avvocato di S. ha detto che “Alla base di tutto ci sono forti elementi di immaturità che certamente hanno avuto un impatto sul comportamento del ragazzo”.

“Stephen” continua il suo avvocato “che comunque non ha avuto mai contatti fisici con le sue vittime, a 14 anni si è visto diagnosticare la sindrome di Asperger e ha sofferto di depressione e solitudine, senza contare che ha fatto uso in modo significativo di cannabis”. Il ragazzo è stato condannato ad un anno di galera, e per dieci anni sarà sottoposto ad un ordine di prevenzione per reati sessuali.