Napoli, serve una birra in ritardo: cameriera sfregiata al volto con una lametta

Assurdo episodio di violenza a Napoli, in un pub di Torre del Greco. Una ragazza, che serviva al pub come cameriera, è stata sfregiata al volto da una cliente con una lametta. La sua ‘colpa’? Sarebbe stata quella di aver servito la birra troppo in ritardo. Il fatto è avvenuto a Napoli, la scorsa notte. Sembra che un raptus di pura follia abbia colpito un’anziana cliente del pub per il ritardo di cinque minuti nel servire la sua birra, mentre a suo dire ‘un’altra cliente sarebbe stata servita in anticipo’.

Un motivo veramente assurdo che ha scatenato l’ira della cliente. A quel punto l’anziana ha estratto una lametta dalla borsetta ed ha colpito in faccia la giovane cameriera. Nel pub si è creato a quel punto il caos: urla e disordine, mentre i titolari dell’attività hanno immediatamente chiamato le forze dell’ordine. La giovane cameriera, sotto choc, è stata portata in ospedale dove è stata medicata.

La donna che ha sfregiato la cameriera, una cliente abituale secondo quanto ricostruito dai carabinieri, è stata portata in caserma, dove è stata denunciata per l’aggressione. Sul posto, al centro di Torre del Greco e frequentato da decine di ragazzi giovani del luogo, sono accorse due pattuglie due carabinieri locali ed un’ambulanza.