Ultim’ora, Berlino: uditi spari di fronte all’ospedale di Kreuzberg, la polizia isola la zona

Possibile attacco terroristico nella capitale tedesca, tutti i giornali tedeschi hanno infatti riportato la notizia diffusa dalla German DPA news agency in cui si riferisce di spari uditi nei pressi dell’ospedale di Kreuzberg (quartiere di Berlino) e del successivo intervento della polizia che ha prontamente isolato la zona.

I primi  dettagli diffusi dai quotidiani tedeschi riportano le parole del portavoce della polizia di Berlino, il quale ha spiegato che alcuni ufficiali di polizia sono stati costretti ad aprire il fuoco contro un uomo che li ha attaccati fisicamente. La dinamica sembra simile a quelle che hanno portato alla morte di alcuni agenti a Parigi sugli Champs Elysées e nella parte orientale della Russia, ma  il porta voce della polizia non ha specificato se l’uomo in questione fosse armato, dicendo semplicemente che è stato immobilizzato con un colpo di arma da fuoco in una gamba.

La spiegazione fornita dalla polizia tedesca non spiega nemmeno la decisione di isolare la zona, dato che non ci dovrebbero essere cadaveri ne situazioni di ulteriore pericolo. Si attendono quindi notizie sugli sviluppi della vicenda per capire se si sia trattato di un tentato attacco terroristico o dell’azione di un folle isolato senza alcuna finalità.

Ulteriori dettagli verranno condivisi in seguito.