Scomparsa Angela Celentano, 144mila euro per chi ha notizie della ragazza

La notizia della ricompensa offerta per chi avrà delle notizie su Angela Celentano, la ragazza scomparsa quando aveva solo 6 anni il 10 agosto 1996 durante una gita sul Monte Faito, ha fatto il giro delle testate nazionali ed estere. 144mila euro per chi potrà dire qualcosa di utile sulla piccola Angela, scomparsa ormai da ventun anni, oppure su Celeste Ruiz, la ragazza messicana che nel 2010 contattò la polizia dicendo di essere proprio Angela e che poi sostenne di non voler essere più cercata.

La ricompensa prevista per chi potrà parlare di cosa è accaduto ad Angela o Celeste è raddoppiata nel giro di pochi anni. Una strategia per cercare di spaccare finalmente quella pesante cortina di silenzio e di ombra che avvolge la scomparsa della piccola Angela, avvenuta a Napoli durante una gita di famiglia. E magari per cercare di sapere qualcosa di più su questa misteriosa Celeste, la figlia di Cristiano Ruiz, dipendente del Ministero della Giustizia Messicana, dalla cui casa furono inviati i messaggi alla famiglia di Celentano, inviati proprio da colei che disse di chiamarsi ‘Celeste’.

L’avvocato dei genitori di Angela, Luigi Ferrandino, dice che non importa tanto quanto sia alta la cifra. “L’importante è che sul caso sia viva l’attenzione non solo della Procura di Torre Annunziata, ma anche delle autorità e dell’opinione pubblica d’oltreoceano”.