Ancora terremoto nel Centro Italia: nel reatino scosse fino a magnitudo 3.1

Una nuova serie di scosse sismiche è stata registrata questa notte dall’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) ed ha interessato le zone del Centro Italia, già martoriato dagli ultimi mesi di drammatica instabilità.

Una scossa di magnitudo 3.1, nello specifico, è avvenuta alle 2:31, con ipocentro a 12 km di profondità ed epicentro a 5 km da Cittareale (Rieti). La gente, ormai esasperata da questa lunga scia di terremoti, si è riversata in strada. Al momento attuale, non si registrano danni a cose o a persone. Solo una speleologa ternana di 30 anni è rimasta leggermente ferita. La scossa l’ha infatti sorpresa mentre stava esplorando uno dei pozzi della grotta delle Sibille. Gli uomini dei vigili del fuoco le hanno prestato soccorso e, successivamente, il pericolo per lei ed il suo team è rientrato.

Molti cittadini della zona hanno però preferito passare la notte in strada per avere la certezza di non essere sorpresi nel sonno da altre scosse.