Scozia, un surfista sopravvive per oltre 30 ore nelle gelide acque del Mare del Nord – VIDEO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:13

Un surfista scozzese di 22 anni è stato spazzato via dal mare ed è riuscito a sopravvivere per oltre 30 ore in acqua finché non sono arrivati i soccorsi a recuperarlo.

Matthew Bryce è stato salvato dalle guardie costiere di Belfast a 13 miglia dalla costa scozzese dopo essere stato dato per scomparso la domenica mattina.

Il 22enne è stato trovato circa alle 7.30 di lunedì tra la Scozia e Rathlin Island, sulla costa nord di Antrim.

Le parole di Matthew sono state di ringraziamento per i suoi salvatori: “Sono così contento di essere adesso in cura in ospedale. Non posso ringraziare abbastanza coloro che mi hanno salvato e si sono presi cura di me, sono tutti degli eroi.”

Il padre del ragazzo ha voluto anch’egli esprimere la sua gioia: “Le ultime 48 ore sono state piene di emozioni contrastanti per la nostra famiglia e siamo così grati che Matthew sia adesso al sicuro. Quando abbiamo ricevuto la chiamata dalla polizia che ci diceva che era vivo è stato incredibile. E’ stato meglio che vincere alla lotteria, un’emozione indescrivibile. La nostra famiglia non può non ringraziare la Guardia Costiera, i volontari RNLI e gli agenti di polizia coinvolti nel ritrovamento di Matthew.”

Vorrei anche ringraziare i nostri amici e familiari” continua il padre di Matthew “oltre che alle centinaia di persone che ci hanno dato il loro sostegno sui social media. Saremo sempre grati ad ognuno di voi“.

Il ragazzo ora si trova decisamente spossato ma in buona salute ed è stato grazie anche alla sua forza di volontà che è riuscito a resistere per tutte quelle ore all’interno di uno dei mari più freddi.

Mario Barba

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!