Fortissimo sisma in Tajikistan, magnitudo 6.0: si temono ingenti danni

Un sisma enorme ha sconvolto questa mattina presto le due regioni del Tijikistan e il Kirghizistan, colpendole esattamente a metà fra di loro. Oggi, 5 maggio 2017, alle ore 07.09 (ora dell’Italia), 10.09 ora locale, un sisma enorme di magnitudo 6.0 ha colpito il cuore del continente asiatico. Il sisma è stato così forte da essere avvertito ad oltre 500 km di distanza, anche in Kazakistan ed in Uzbekistan.

Secondo i dati sull’evento che sono stati forniti dal centro sismico italiano, l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia noto con l’acronimo INGV; il terremoto è stato di magnitudo 6.0 della scala Richter. L’ipocentro del sisma che ha colpito l’Asia sarebbe da individuare con precisione del Tajikistan del nord, fra le cittadine locali di Gharm, Karakenja, Khaydarkan.

Nella zona che è stata colpita dal forte sisma si temono dei danni abbastanza estesi alle strutture ed alle case, a causa della scossa. Si temono quindi dei danni abbastanza notevoli a causa del terremoto che ha colpito il Tajikistan. Al momento comunque non si hanno ancora notizie di danni né a persone né a cose. Il terremoto ha avuto coordinate geografiche (lat, lon) 39.41, 71.53.
Il 7 dicembre del 2015 un fortissimo terremoto, magnitudo 7.0, aveva colpito la zona montagnosa del Tajikistan ma in un luogo fortunatamente deserto.