I 50 anni di Selen, ex pornodiva: “Il mondo dell’hard? Non lo rimpiango. Rocco Siffredi era violento sul set”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:12

 

 

 

 

Sono passati circa vent’anni dal momento in cui Selen, al secolo Luce Caponegro, era considerata essere una delle regine di quel settore cinematografico a carattere erotico che l’ha resa famosa nel mondo dello spettacolo italiano, insieme a Moana Pozzi ed Ilona Staller. La Caponegro ha ricordato alcuni momenti della sua passata carriera di pornodiva e ha raccontato un po’ della sua vita, della sua famiglia e del suo modo di essere in un’intervista rilasciata ai microfoni del  “Corriere della Sera”.

La Caponegro ha parlato di una giovinezza vissuta all’estremo delle sue possibilità, dicendo di se stessa: “(…) ero un cavallo pazzo, vivevo con irruenza le passioni e non  consideravo le conseguenze delle mie azioni e delle mie scelte. Oggi sono più riflessiva, anche se quando mi innamoro perdo lucidità”. Una donna, dunque, che continua ad essere bellissima e che non sente affatto le sue 50 primavere, che anzi le hanno donato un cospicuo livello di saggezza.

Del mondo del porno, cui si è avvicinata in giovane età in quanto spinta dal suo fidanzato e dalla curiosità nutrita verso quel mondo particolare ed in parte fortemente esibizionistico, Luce racconta di esservi entrata per fare un’esperienza di vita e non per arricchirsi. Questa esperienza si è conclusa nel 1999 e senza alcun rimpianto da parte sua. L’ex pornostar ha dichiarato, infatti, che gli ultimi anni della sua carriera sono stati una tortura, vissuti in un mondo fatto di squallore, di sfruttamento e di circolazione di droga. Le sue parole non hanno risparmiato nemmeno Rocco Siffredi, da lei semplicemente descritto con una frase secca: “era violento”.

Maria Mento

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!