Beve un drink al metanolo, resta cieca e con i reni distrutti: la storia di Hannah Powell

Quando ha ordinato quel drink non poteva certo immaginare che da quel momento in poi la sua vita sarebbe stata segnata per sempre. Hannah Powell, 22 anni, di nazionalità britannica, ha perso la vista e lotta con una grave insufficienza renale.

Tutti questi pesanti problemi di salute le sono derivati dall’aver ingerito quel cocktail a basso costo, a cui era stato aggiunto del metanolo.

La giovane si trovava a Zante, per quella che doveva essere la vacanza dei suoi sogni. Hannah era partita lo scorso agosto con un gruppo di amici, e la vacanza procedeva meravigliosamente. Fino a quella sera: il gruppo si è recato in un locale di Laganas, dove la 22enne ha bevuto svariati bicchieri di vodka. Quando è rientrata nella sua stanza, Hannah non mostrava segni particolari. Ma al risveglio è cominciato il suo incubo. “Mi sono svegliata e vedevo tutto nero intorno a me – ha raccontato Hannah al Sun – Ho chiesto ai miei amici di aprire le tende, ma loro mi hanno detto che la stanza era inondata di luce. Sono caduta in ginocchio. Ero cieca. È stato devastante”.

Il mix le ha comportato non solo una quasi totale cecità, ma anche un’insufficienza renale che l’avrebbe costretta alla dialisi a vita. A salvarla è stata sua madre, che ha donato un suo rene a Hannah. “In qualche modo mi ha restituito parte della vita che avevo in precedenza – ha detto la 22enne – Sono così arrabbiata per quello che mi è successo e odio chi ha distrutto la mia vita mettendo metanolo in quella bevanda. Il mio consiglio ai ragazzi in vacanza è di stare lontani da alcol a basso costo: accertatevi sempre di cosa state bevendo”.