Cina choc, un bus prende fuoco nella galleria: morti 11 bambini e l’autista

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:57

Terrificante strage in Cina, dove dodici persone sono morte nel rogo di un piccolo pullman avvenuto all’interno di una galleria. Il bilancio purtroppo è solo provvisorio. Questa mattina attorno alle 9, secondo le prime informazioni, un pullman di piccole dimensioni avrebbe preso fuoco all’interno di una galleria a Weihai, una cittadina nella provincia cinese di Shadong. Il bus si è incendiato per motivi ancora da accertare.

In ogni caso l’incendio ha inghiottito velocemente il mezzo, uccidendo 11 bambini e l’autista. 10 dei bambini morti erano di nazionalità sud coreana, uno cinese. Un insegnante è rimasto ferito in modo grave. A riportare la terrible notizia, l’agenzia locale cinese Yonhap, che ha riferito quanto avvenuto dopo averlo appreso da parte dell’ambasciata sudcoreana a Pechino.

Alcune foto postate online sui social mostrano il mulino ancora in fiamme. “Quello che finora sappiamo è che l’incidente è avvenuto mentre il bus stava dando un passaggio ai bambini attraverso il tunnel” è stato comunicato. “Non è ancora chiaro come si sia sviluppato l’incendio, ma sicuramente ci sono almeno dieci morti, e anche l’autista, mentre l’accompagnatore dei bambini (l’insegnante di cinese che accompagnava la comitiva di bambini, ndr) ancora non compare fra le vittime dell’incendio, ed è disperso. Lo stiamo cercando”.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!