Alessandra Mussolini dichiara: “Il comune mi ha chiamato per chiedermi di cambiare cognome”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:03

Secondo quanto dichiarato dall’europarlamentare Alessandra Mussolini, un funzionario del comune ha effettuato una chiamata alla sua residenza per offrirle un cambio di cognome, visto che il suo potrebbe creare imbarazzo o disagio alla sua stessa persona.

La Mussolini racconta dello strambo episodio sul suo profilo social di Facebook dove aggiunge che le hanno chiesto se andasse bene come cambio Massolini o Messolini, dichiarando inoltre: “La Raggi (o Reggi o Ruggi) riceverà a breve notizie dai nostri legali“.

Tra le tante persone che hanno visto questo messaggio sul profilo della Mussolini c’è chi si è schierato dalla sua parte, ritenendo ingiusto il trattamento riservato a un cognome che fa “parte integrante della storia”, ed altri che invece pensano sia tutto frutto di uno scherzo.

Alessandra Mussolini però afferma che: “Il funzionario ha lasciato il proprio nome e l’ufficio, saranno i nostri legali a scoprirlo“.

Mario Barba