Raggi, ecco la proposta: “Basta sostare davanti alla Fontana di Trevi”

Un percorso che permetta di ammirare la maestosa bellezza della Fontana di Trevi senza sostare davanti al monumento. Starebbe pensando a questo il sindaco di Roma, Virginia Raggi, dopo gli episodi accaduti nelle ultime settimane, che hanno visto alcuni turisti ‘tuffarsi’ all’interno della Fontana.

La Raggi ha avanzato questa proposta nella puntata di Porta a Porta, che andrà in onda registrata questa sera.

Il motivo è da ricercarsi nella sempre più crescente voglia di ‘fare un bagno’ all’interno della Fontana, specialmente con l’arrivo delle temperature estive. In alcuni casi, i turisti ‘balneatori’ si sono tuffati anche completamente nudi. Ecco perchè la giunta capitolina ha deciso di intervenire: l’idea a cui starebbe ragionando il Campidoglio consiste nel predisporre un corridoio che faccia defluire i visitatori senza permettere loro di fermarsi.

Il progetto è attualmente al vaglio della polizia municipale e dovrà essere sottoposto ai pareri dei soggetti competenti. Nel frattempo, per proteggere il monumento dalle iniziative poco edificanti, si è deciso di rafforzare i controlli. La Raggi ha confermato che si stanno stabilendo turni più intensi, ma allo stesso tempo ha denunciato alcune difficoltà. “Non ho ancora il potere di moltiplicare i vigili”, ha detto il sindaco di Roma al programma di Bruno Vespa.