Renzi: “Vado a pulire Roma, invasa dai rifiuti. M5S incapaci”. La risposta: “Colpa del PD”

È una battaglia a colpi di slogan quella combattuta fra M5S e PD riguardo alla situazione – indubbiamente critica – dei rifiuti a Roma. 
Rifiuti per strada, cassonetti che strabordano; Renzi dà dell’incapace alla Raggi, sindaco di Roma, dato che ‘ormai governa da un anno’. La risposta del sindaco a cinque stelle è che Renzi ‘è ridicolo perché il Pd non ha reso autonoma Roma quando ha chiuso la discarica di Malagrotta’.

Così Renzi rilancia la sua sfida all’amministrazione pentastellata. Matteo Orfini, il presidente del Pd, scrive su Facebook: “Domenica saremo nelle strade e nelle piazze di Roma. Per dare una mano concretamente. Lo facciamo da mesi, pulendo parchi, aree verdi, tappando le buche insieme agli amici di Tappami. Domenica lo faremo in decine di luoghi della città, contemporaneamente. Le nostre #magliettegialle si prenderanno cura di Roma insieme a tanti cittadini che ci stanno scrivendo in queste ore e che saranno con noi”.

Alla giornata parteciperà anche l’ex premier, ora segretario del Pd, Matteo Renzi. Grillo risponde alla provocazione: “E’ colpa dei 5 Stelle la gestione dei rifiuti di Roma, anche se l’ha gestita il Pd con Mafia Capitale per anni”. “Noi i rifiuti li raccogliamo ma non ci permettono di portarli via dalle strade. Renzi dove immagina di portarli? Magari farebbe bene a trasferirli davanti al palazzo della Regione. Piuttosto, intervenga sui suoi uomini e svegli il Pd del Lazio dal torpore nel quale si trova” scrive su Facebook Virginia Raggi.