Spagna, atto di vandalismo satanico nel monastero di Santa Faz

Un messaggio satanico è stato inciso su una santa reliquia che si crede mostrare il volto di Gesù, in una chiesa in Spagna. Il numero 666 è stato inciso nel bicchiere e le croci invertite presso il  “Monasterio de la Santa Faz” di Alicante.

Secondo quanto riportato dai media locali, grazie alle telecamere di sicurezza, si vede il colpevole dell’atto vandalico nascondersi dentro la chiesa il sabato sera. Il mattino seguente, il custode della chiesa e il cappellano hanno scoperto, sul vetro che ricopre la reliquia nota come il “Velo di Veronica“, le croci invertite e il numero 666, che generalmente viene attribuito alla manifestazione di Satana.

Non è ancora noto se il vandalo abbia tentato di aprire la teca per danneggiare il pezzo di stoffa, che si crede riporti il volto di Gesù dopo essere stato usato per asciugare il sudore ed il sangue sulla via della sua crocifissione durante il Calvario.

Al momento un ragazzo di 17 anni si trova in stato di arresto.

Jesús Murgui, vescovo di Orihuela-Alicante, ha detto in una dichiarazione di pregare per il colpevole e chiede che: “Le circostanze deplorevoli dell’accaduto non devono andare a scapito dell’amore e della devozione che proviamo verso questa antica reliquia del Volto santo “.

Mario Barba