Israele, Netanyahu fa chiudere un tg: le lacrime della giornalista in diretta

Non c’è cosa più brutta dell’essere avvertiti che il proprio lavoro è concluso. Un licenziamento, un esonero, sono sempre sinonimo di delusione e tristezza per chiunque. Specialmente per chi conduce un telegiornale e si trova costretto a dare la notizia in diretta.

E’ quanto accaduto a questa giornalista israeliana, Geula Even, a cui è giunta comunicazione della chiusura del suo programma di news proprio durante la conduzione dello stesso. La decisione in merito al programma, che va in onda su Channel 1, è stata presa direttamente dal Primo Ministro israeliano Benjamin Netanyahu, che ha annunciato una riorganizzazione delle trasmissioni pubbliche.

Nel video si vede la giornalista che nel dare la notizia della chiusura del programma ha la voce rotta dall’emozione: Geula Even riesce solo a stento a trattenere le lacrime.

Decisione governativa, quindi, in ottica di riorganizzazione. Ma lo staff del programma Mabat LaHadashot (“Un occhio alle notizie”), in onda da 49 anni, sostiene invece che Netanyahu voglia controllare i media “come sta facendo Trump negli Usa”. Geula Even è infatti la moglie di Gideon Sa’ar, ex membro di primo piano del partito Likud, che nei giorni scorsi ha dichiarato di voler tornare in politica per concorrere alla carica di “primo ministro d’Israele”.