Scossa di terremoto magnitudo 5.5, ci sono almeno otto morti ed undici feriti

Tragedia in Cina, dove una scossa di terremoto di magnitudo 5.5. ha ucciso almeno otto persone. La scossa è stata registrata all’interno della regione autonoma dello Xinjiang, che si trova a nord-ovest della Cina. In particolare la scossa ha colpito la contea di Taxkorgan, che si trova a circa 1250 km dalla capitale della regione, Urumumqi, e che confina con Tajikistan, Afghanistan e Pakistan. Lo Us Geological Survey ha sostenuto che il magnitudo fosse di 5.5. L’ipocentro del sisma è stato stimato a circa 10 km di profondità.

Il sisma, secondo i rilievi degli esperti, sarebbe avvenuto questa mattina prima delle 6:00 (ora del luogo), circa la mezzanotte in Italia. Le operazioni di soccorso ai feriti sono tuttora attive, ed intanto si cerca di monitorare l’entità dei danni che la scossa ha causato alla popolazione che vive nella zona. Gli esperti stanno ancora monitorando le scosse di assestamento e stanno controllando i danni.

I danni alle cose sarebbero importanti: secondo una prima stima, almeno 180 edifici sono crollati. Si valuta il bilancio in termine di vite umane: purtroppo ci sono dei morti, otto finora, ed undici feriti, ma man mano che le operazioni di soccorso vanno avanti non è detto che il bilancio non possa aumentare.