Silvia è scomparsa, dopo due settimane ancora nessuna notizia della donna

Si stringe il cappio dell’angoscia per la famiglia sulla scomparsa di Silvia Pavia, la donna di 52 anni che vive a Montecarlo da 4 col compagno e che è scomparsa da Torino il 26 aprile. L’ultimo sms della donna era rivolto proprio al compagno Pierluigi Lajolo, con scritto ‘Bacio ok, a oggi pomeriggio’. Inviato alle 9:06 di mercoledì 26 aprile.

Poi Silvia è stata inghiottita nella strada che porta da San Maurizio a Borgaro; l’ultima immagine di lei è delle 10:25, una telecamera cattura la sua 500 grigia che prende la rotonda e va verso Torino. E da lì Silvia si è letteralmente volatilizzata.
Ci sono tanti misteri nella sua sparizione, anche perché Silvia, raccontano i familiari, era una donna semplice, senza misteri. 

La 52enne è scomparsa quando indossava i vestiti che aveva addosso per andare al maneggio a San Maurizio Canavese. Il telefono è rimasto nell’armadietto, senza suoneria. La carta di credito era a casa. Il Rolex idem. La donna non aveva né profili Facebook né Twitter. E il suo compagno ricorda che era “Una donna senza grilli per la testa, sportiva, grande lettrice, ottima viaggiatrice”. Un punto nero c’è: la depressione latente, che ogni tanto rispuntava dal nulla. Ma nessuna lite in famiglio, quasi nessun problema di salute. E Silvia è sparita. Scappata? Le è accaduto qualcosa?