Rientra a casa dopo il lavoro, si schianta contro una colonna: 34enne muore sul colpo

Un’altra giovane vittima della strada. Stavolta la tragedia è avvenuta in provincia di Lecce, ad Acquaviva di Diso, dove un 34enne ha perso il controllo della sua moto e si è schiantato contro una colonna.

La vittima è Salvatore Nuzzo, originario di Spongano. Il 34enne lavorava come barista in una stazione di servizio nei pressi di Marittima, una delle frazioni di Diso. Aveva appena terminato il suo turno lavorativo e si accingeva a rientrare a casa in sella alla sua Honda. Aveva scelto di passare per il lungomare, probabilmente per godersi lo spettacolo dell’alba, prima di rientrare.

Da lì aveva poi imboccato la strada per tornare a casa. Ad un certo punto, Salvatore Nuzzo ha perso il controllo del mezzo ed è caduto, sbattendo violentemente contro una colonna di un’abitazione. La moto Honda guidata dal Nuzzo ha proseguito la sua corsa finendo contro il muro di un’altra casa.

L’intervento degli operatori del 118 è stato inutile: il giovane è morto sul colpo. I carabinieri hanno effettuato i rilievi necessari a ricostruire la dinamica dell’incidente: non ci sono stati altri mezzi coinvolti nello schianto.

Proprio perchè non c’erano dettagli che potessero portare a terze persone, il sostituto procuratore di turno ha disposto la restituzione della salma ai familiari.