Eurovision Song Contest, dopo la kermesse musicale si divide il duo Gabbani-Scimmia

 

 

 

 

 

 

 

La delusione per la mancata vittoria all’Eurovision Song Contest del 2017 è sicuramente cocente e non basta a placare gli animi nemmeno la vittoria del Premio della Sala Stampa. Arrivato a Kiev da super favorito, con un bagaglio di visualizzazioni su youtube che dal Festival di Sanremo ad oggi ha superato la cifra record di 100 milioni, Francesco Gabbani e la sua “Occidentali’s Karma” si sono dovuti accontentare di un ben magro piazzamento all’interno della top ten (6° posto).

Dopo la performance musicale di Kiev, la notizia è ora ufficiale: dopo mesi di collaborazione e un travestimento con tanto di balletto che sul palco dell’Ariston ha stupito e divertito, Gabbani e la “scimmia” concludono qui il loro periodo di collaborazione.

Filippo Ranaldi, il coreografo che ha vestito i panni della scimmia da Sanremo a Kiev, ha salutato l’amico Francesco con un post su facebook. “E’ così che ti saluto amico mio. Condividere il palco con te è stato in tutte le occasioni bellissimo. Sei una persona difficile da trovare e un grandissimo artista. Grazie di cuore davvero per tutto“, sono state le parole scritte sul social network da Ranaldi, che ha anche allegato una foto di lui e Francesco scattata durante una delle loro esibizioni musicali.

Gabbani, intanto, si è mostrato ironico e simpatico sul web postando un video in cui scherza sulla sua canzone (“Adesso basta con Occidentali’s Karma” è una delle richieste scherzose che l’artista lancia nel video) divenuta ormai un tormentone mondiale,  senza dimenticare di ringraziare i fans che lo hanno sostenuto.

Maria Mento