Grecia, treno deraglia e colpisce in pieno una casa. Due morti e sette feriti

Tragedia in Grecia, dove un terribile incidente ha tolto la vita a due persone. Ieri sera, sul tardi, un treno è deragliato vicino alla stazione di Adendo, che si trova nel nord della Grecia, a circa 40 km da Salonicco. Il convoglio avrebbe colpito una casa mentre deragliava, uccidendo due persone e ferendone almeno sette, di cui tre sono in condizioni gravi. Fra i feriti anche il macchinista del treno.

Il treno era partito da Atene e si dirigeva verso Salonicco, la seconda maggiore città del Paese. A bordo c’erano circa un centinaio di passeggeri. Mancava neppure mezz’ora all’arrivo quando il treno della compagnia Trainose è uscito dai binari a massima velocità, per cause che sono ancora da accertare. Tutti i cinque vagoni sono finiti fuori dai binari nei presi del villaggio di Adandro, ed hanno attraversato una casa di tre piani; l’unico residente è riuscito a salvarsi gettandosi dal balcone.

Sul posto si sono recati dodici mezzi dei vigili del fuoco per prestare soccorso ai feriti. Le operazioni di soccorso si sono concluse dopo la mezzanotte. Nel corso della notte il viceprefetto Voula Patolidou ha sostenuto che l’incidente avrebbe potuto essere stato causato dall’eccessiva velocità del treno, ma che solamente l’inchiesta potrà stabilirlo.