Rimprovera dei ragazzi per gli schiamazzi notturni: 56enne massacrato dal branco

Un 56enne di Milano è stato massacrato a colpi di ombrello per aver rimproverato un gruppetto di ragazzi che continuavano a far rumore dopo mezzanotte, con schiamazzi e grida. Secondo la prima ricostruzione dei fatti, il 56enne vive in via Donna Prassede a Milano; disturbato come anche i vicini dai continui schiamazzi che provenivano fuori dalla sa finestra, ha rimproverato il gruppetto di giovani che ne erano responsabili.

Il 56enne a quel punto è stato aggredito a colpi di ombrello da quattro o cinque ragazzi, alcuni dei quali con tutta probabilità minorenni. Un vicino che ha visto l’aggressione ha chiamato la polizia. La vittima è stata portata alla clinica Humanitas a Rozzano con un trauma cranico, ma fortunatamente non sarebbe in gravi condizioni; il 56enne è stato sottoposto comunque a degli accertamenti. Verrà ascoltata dai carabinieri per fornire la versione dei fatti.

L’aggressione sarebbe avvenuta in un piccolo parco vicino al condominio; gli abitanti hanno sostenuto che non era la prima volta che si lamentavano del forte rumore. 
I carabinieri ora si affidano alle immagini delle telecamere per incastrare i colpevoli. Il gruppetto è scappato appena sono arrivati i militari. Sul luogo non sono state trovate tracce di scolo o droga.