Documentario della BBC su estinzione dinosauri: “Vita degli uomini un puro accidente”

La vita degli esseri umani sulla Terra sarebbe, con ogni probabilità, un fatale accidente nato da una serie di cause concomitanti ed eccezionali. E’ questa la suggestiva tesi di un documentario in onda in questi giorni sulla ‘BBC2′ dal titolo “The Day the Dinosaur Die”.

Secondo quanto sostenuto da una spedizione di biologi, scienziati e paleontologi che si sono recati nel cratere Chicxulub, in Messico, dove sarebbe caduto l’asteroide che ha causato l’estinzione dei dinosauri, l’evoluzione della vita sul nostro pianeta avrebbe subito una sterzata irreversibile solo in ragione del fatto che il meteorite ha impattato esattamente in quel luogo e non in un altro. Per intenderci, se esso fosse caduto trenta secondi prima, o dopo, andandosi, ad esempio, a schiantare nelle profondità dell’oceano Pacifico o nell’Atlantico, tutto ciò che conosciamo oggi, con ogni probabilità, non sarebbe mai esistito.

E’ stato infatti il particolare punto d’impatto, in un terreno ricco di zolfo, che ha proprietà tali da riflettere la luce del sole, a gettare la Terra nell’oscurità. 100 miliardi di tonnellate di polvere rocciosa si librarono nell’aria, offuscando il cielo. Da qui il conseguente raffreddamento del pianeta, la morte delle piante che sfamavano i dinosauri. Da qui, infine, la loro definitiva estinzione dopo 150 milioni di anni di dominio. Senza queste specifiche circostanze, sostengono gli scienziati, tutto ciò non avrebbe avuto avvio e la vita sulla terra avrebbe proseguito senza di noi.