Il mondo del cinema dice addio a due straordinari protagonisti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:57

Il mondo del cinema oggi piange la scomparsa di due grandi protagonisti: Silvana Blasi e Powers Boothe. Rappresentanti di due generi di recitazioni antitetici i due attori hanno vissuto una carriera molto simile anche se in anni differenti: mentre Silvana Blasi ha esordito nel cinema italiano al fianco del principe della risata in ‘Totò a Colori‘ nel ruolo della serva, l’attore americano ha esordito con un cameo in ‘Goodbay Amore Mio‘ di Herbert Ross, due film che in modalità diverse hanno un posto nella storia della cinematografia.

Entrambi hanno continuato la propria carriera cinematografica partecipando con ruoli negativi in alcuni film simbolo: se la Blasi dopo l’esordio ha trovato fortuna con ruoli secondari nei film della nouvelle vague, prima con una parte in ‘Ma femme est une panthere‘ e poi nel capolavoro di TruffeautNon drammatizziamo… è solo questione di corna!” divenendo l’emblema della “Femme Fatale”; Powers si è specializzato nel ruolo dell’antagonista divenendo il cattivo per eccellenza grazie ai ruoli in alcuni film cult della cinematografia hollywoodiana. Indimenticabile la sua interpretazione del duro e spietato colonnello Tunner in ‘Alba Rossa‘, così come quella in ‘Sin City‘ in cui interpreta il malvagio Senatore Roark.

Per Silvana Blasi e Powers Boothe, morti rispettivamente a 86 e 68 anni, si è trattato di una lunga carriera cinematografica costellata da piccole grandi soddisfazioni ma mai baciata dalla fama che avrebbero meritato, conclusa tristemente da un malore improvviso che li ha portati via lo stesso giorno.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!