Roma, Casapound contesta la Raggi: “Buffona, dimettiti!” (video)

Dura contestazione per Virginia Raggi. La sindaca si trovava nell’aula del consiglio del XIII municipio per presentare il progetto della Funivia di Roma, quando è stata interrotta da un gruppetto di manifestanti appartenenti al movimento di estrema destra “Casapound”.

I contestatori, una ventina circa, si sono introdotti all’interno dell’aula durante la conferenza stampa e hanno iniziato ad inveire contro la sindaca, al grido di “Buffona dimettiti”.

L’azione dei militanti di estrema destra ha costretto Virginia Raggi ad uscire dall’aula con tanto di scorta della polizia. Non sono mancati momenti di tensione tra le forze dell’ordine e i manifestanti.

I militanti di Casapound hanno continuato ad inveire nei confronti della Raggi anche quando la polizia è intervenuta per cacciarli fuori dall’aula del consiglio del XIII Municipio di Roma.

“Invece di buttare i soldi per la funivia pensa a tappare le buche in ogni via”, questa la frase scritta su un cartello mostrato da uno dei militanti del movimento di estrema destra.

In Aula, dopo i momenti di tensione, la sindaca e l’assessore alla Mobilità, Linda Meleo, sono rientrate tra gli applausi dei presenti per dare inizio alla conferenza stampa.

La Raggi ha precisato che le contestazioni sono frutto di “anni di malgoverno” della Capitale.