Belgio, muore neonato: i genitori l’avevano messo a dieta senza glutine senza chiedere al medico

In Belgio un neonato di soli sette mesi è morto, a causa di una dieta senza glutine che i suoi genitori gli avevano imposto. I genitori, che gestiscono un negozio di alimenti naturali a Beveren, hanno deciso di sottoporre ad una dieta glutine free il loro bambino, senza consultare nessun medico o pediatra. 

Il piccolo è morto nel 2014, ed è stato aperto ieri un processo a carico della madre e del padre di Lucas, questo il nome del bimbo di sette mesi. Secondo l’autopsia che era stata condotta sul corpo di Lucas, il bimbo aveva uno stomaco assai più piccolo di quello dei bimbi della sua età, e tutto vuoto. Il bambino pesava solamente 4 kg. Gli inquirenti hanno ricostruito che Lucas veniva nutrito con alimenti inutili al suo sviluppo fisico e psichico e soprattutto senza che i genitori avessero mai contattato un pediatra per assicurarsi che la dieta fosse consona.

I legali della coppia hanno sostenuto che i genitori erano convinti che il bambino fosse intollerante al glutine, ma ciò comunque non giustifica il perché del rifiuto di una valutazione pediatrica prima di sottoporre un neonato ad una dieta così rigida e priva degli elementi che servivano al suo sviluppo. “Non lo portammo da un medico perché ci sembrava non avesse nulla di strano” aveva sostenuto il padre di Lucas.