Auto su pedoni a New York, la vittima aveva 18 anni ed era in vacanza con la sorellina

Aveva solamente 18 anni la vittima dell’auto assassina che ieri pomeriggio si è scagliata sulla folla a Times Square, New York. L’auto era guidata da un giovane di 26 anni, sotto effetto di droghe, e secondo alcune testimonianze ‘procedeva contromano’. E’ stato identificato come Richard Rojas, ispanico e di cittadinanza statunitense, del Bronx, già arrestato due volte per guida in stato di ebrezza.

La vettura si è schiantata contro i pedoni a grande velocità, sulla 45ma strada, all’incrocio con la settima Avenue. L’area dello schianto è stata chiusa immediatamente: sembra però che non si tratti di terrorismo, lo hanno escluso i poliziotti ed anche il primo cittadino di New York. Ci sono stati 22 feriti, di cui qualcuno in gravi condizioni. A morire una giovane statunitense di 18 anni, di nome Alyssa Elsman, di Portland, Michigan.

La ragazza si trovava a New York in vacanza con la sorellina minore, di 13 anni, che al momento del grave incidente stava passeggiando con lei. La ragazzina è rimasta ferita, ma non in maniera grave. Per sua sorella, invece, non c’è stato nulla da fare. Tanti i messaggi di cordoglio sulla pagina Facebook della giovane ragazza, rimasta travolta dalle ruote dell’auto che si è lanciata a grande velocità sui pedoni.

Roversi Mariagrazia