Riceve dall’amante del marito foto di lui in intimità. Giovane donna si suicida

Tragedia familiare in Inghilterra, dove una donna si è uccisa con un cocktail a base di droghe ed alcool dopo aver ricevuto dall’amante del marito delle foto in cui questi veniva immortalato in sua compagnia in un momento di intimità.

La vicenda ha dei retroscena drammatici. Nel 2008 Sarah Jane Cunningham, questo il nome della suicida, perde il padre, al quale era particolarmente legata. Da allora, la giovane donna scivola in un momento di profonda difficoltà emotiva, che la porta a sviluppare una dipendenza dall’alcool e a far saltuariamente uso di sostanze stupefacenti. Il marito, di contro, viene segnato profondamente da un grave incidente in motocicletta nel 2014, che lo lascia con un disturbo post traumatico da stress.

In questa forbice di dolori, come ha raccontato Kim nel corso dell’udienza, Sarah instaura con il marito un rapporto “distruttivo, di assoluta dipendenza”, che le procura frequenti attacchi d’ansia, per i quali viene ricoverata più volte tra il 2015 e il 2016.

Per ultima, appena pochi giorni fa, arriva l’ultima batosta che le toglie gli ultimi barlumi di forza. Quelle foto, che ritraevano il marito in intimità con un’altra donna, sono per lei fatali. E’ sempre la sorella a svelare alcuni dettagli sulla personalità della signora Cunningham: “Negli ultimi anni l’alcool è stato una costante della vita di Sarah, è vero, ma non credo che avesse intenzione di uccidersi. Forse il sovra dosaggio è stato più un tentativo di comunicare al marito le sue frustrazioni.”