Roma, la disperata ricerca d’un innamorato: “Mi hai stregato, chi sei?”

Chi dice che un ordinario viaggio nella metropolitana non possa trasformarsi in un’esperienza unica, irripetibile, capace di cambiare la nostra vita?

Questo, per lo meno, pare essere quanto accaduto ad un giovane romano che ha deciso di lanciare un appello per ritrovare la donna che gli ha rapito il cuore. I due sconosciuti si sono infatti guardati per più volte nel corso del loro tragitto, hanno tessuto quella delicatissima ragnatela di sguardi e di sorrisi e poi, come accade sovente nelle storie più romantiche, si sono separati per riprendere ognuno la sua strada, la sua vita, il suo cammino. Ma le avversità della sorte non hanno scoraggiato il giovane, il quale ha deciso di tappezzare le strade della capitale con il suo appello nella speranza che la diretta interessata possa riconoscersi e, chissà, magari contraccambiare a quel colpo di fulmine tanto devastante.

Nello spassionato messaggio dell’amante c’è tutta l’intensità d’un incontro destinato a non essere scordato: “Purtroppo  non sono riuscito a fermarti- scrive il novello Romeo rivolgendosi alla sua bella Giulietta-, ma da quel momento non faccio che pensare  te.”

“Se leggi questo messaggio, ti prego, scrivimi!”, conclude con speranza. E chissà se l’audacia con la quale s’è proposto, e l’aiuto dei social network, da subito mobilitatisi in suo favore, non possano portarlo al risultato che tanto aspetta.