Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia

Legge elettorale e voto, forse a settembre. Renzi vuole ricandidarsi a premier?

CONDIVIDI

C’è possibilità che la nuova legge elettorale venga prodotta prima dell’estate e che già a settembre, o comunque in autunno, si vada al voto. A parlare di questa possibilità Silvio Berlusconi, leader di Forza Italia che nel corso dell’evento Fi a Milano, ‘Formare per governare, ha dettto che “Le prossime elezioni va a finire che non saranno a febbraio. Temo saranno anticipate a settembre o ottobre. FI deve avere il coraggio di presentare liste nuove, con parlamentari validi ma soprattutto sindaci, consiglieri comunali che conoscono il territorio, giovani”. “Per questo è importante avere una scuola di formazione. C’è bisogno di giovani preparati, competenti e con voglia di fare”.

È un centro destra disgregato quello attorno a Forza Italia, ma che raccoglie sempre più consensi. Intanto è mistero su cosa sarà di Renzi, ora segretario PD, in vista delle future elezioni. Anche se quattro giorni prima del voto delle primarie, Renzi – che era super favorito – aveva sostenuto che chi avesse vinto le primarie sarebbe stato il candidato leader per il Governo. Di opinione contraria Romano Prodi, che in proposito dice “In un sistema democratico, che il capo del governo sia anche il capo del partito non è sempre positivo. Renzi può andare a Palazzo Chigi, ma serve qualcuno che si occupi del partito”.

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram