Osimo, veterinario di Macerata ucciso a coltellate. Ferito il collaboratore

Erano diretti con il mezzo di soccorso verso un maneggio di Polverigi, piccolo comune in provincia di Ancona, per prestare assistenza medica in un maneggio del luogo. Ma l’ambulanza al maneggio non è mai arrivata.

Al suo interno, le forze dell’ordine hanno infatti rinvenuto il corpo senza vita di Olindo Pinciaroli, un veterinario di 54 anni originario di Macerata. A causare la morte dell’uomo è stata una serie di coltellate: il responsabile è ancora da identificare. L’ambulanza si trovava sulla strada Chiaravallese, tra Osimo e Polverigi, in provincia di Ancona.

Insieme ad Olindo Pinciaroli viaggiava anche il suo collaboratore, un uomo di 30 anni, che è rimasto anche lui ferito. Il collega si era anche dato alla fuga, ma è stato prontamente rintracciato dai carabinieri. Il 30enne è ora ricoverato all’ospedale di Osimo: al momento, la sua posizione è quella di “persona informata dei fatti”.

Stando a quanto riferito dal collaboratore della vittima, che presenta ferite a una gamba e alle mani, attorno alle 9.30 sarebbero stati aggrediti da un gruppo di persone, non ancora rintracciate. Fra le ipotesi al vaglio dei carabinieri di Osimo e del Reparto investigativo di Ancona ci sarebbero la rapina violenta o una discussione degenerata nell’accoltellamento che ha portato alla morte del 54enne.