Bangkok, fortissima esplosione colpisce un ospedale: è stata una bomba, almeno 24 feriti

Una fortissima esplosione si è verificata nell’ospedale centrale di Bangkok, in Thailandia. L’esplosione, secondo quanto hanno riportato i media del luogo, avrebbe causato almeno 24 feriti. La deflagrazione è avvenuta dentro una stanza per gli uffici militari, nell’ospedale Phramongkutkla, dove si trovano alcuni militari in pensione.

Per ora le cause dell’esplosione non sono del tutto certe, si parte dalla pista della perdita di gas, ma purtroppo l’ipotesi principale è che possa essere stata una bomba. Il capo degli artificieri locali, Kamthorn Aucharoen, ha parlato apertamente di un possibile ordigno esploso. “E’ stata una bomba. Abbiamo trovato i pezzi che sono stati usati per fabbricare l’ordigno” ha sostenuto il capo degli artificieri. “Propio ora, le autorità stanno controllando i filmati delle telecamere a circuito chiuso”. Sulla scena dell’esplosione è stato trovato del materiale riconducibile proprio alla fabbricazione di un ordigno.

I sospetti circa la possibilità che si sia trattato di un attentato esistono in quanto proprio oggi è l’anniversario del terzo anno dal golpe militare nella regione, avvenuto nel 2014. Per questo, e per il ritrovamento di pezzi di ordigno, la tesi della fuga di gas non reggerebbe. Nella zona sono già avvenuti diversi attentati, sempre di matrice politica, che hanno causato una serie di feriti.

Roversi Mariagrazia