Allarme per pasta con allergeni: Lidl ritira lotto dagli scaffali

La catena di supermercati Lidl ha chiesto il ritiro immediato dai propri scaffali di un lotto di pasta considerato altamente pericoloso per la salute.

Si tratta del prodotto “Penne rigate pasta Combino”, lotto numero L701508(B) con scadenza minima 12/04/2019- EAN 2005 8012. In questo stock di pasta, come precisa la stessa azienda, è stata riscontrata la presenza di un allergene, la soia, suscettibile di creare pericolose reazioni allergiche, Nei soggetti sensibili, infatti, è possibile che essa induca pruriti, gonfiore alla gola e al palato, crampi addominali, gonfiori, diarrea, flatulenza, mal di testa, vomiti e difficoltà respiratorie. In casi estremamente gravi si può arrivare a dei veri e propri shock anafilattici, che possono degenerare fino ad indurre alla perdita di coscienza.

La Lidl ha così avvisato la propria clientela sensibile all’allergene di prestare particolare attenzione al numero di lotto acquistato e di riportare la pasta nel punto vendita dov’è stata acquistata nel caso in cui dovesse trattarsi di quella sottoposta al ritiro. La raccomandazione vale solo per i soggetti allergici, puntualizzano, per tutti gli altri è possibile un consumo regolare senza incorrere in nessun rischio per la salute.

Non è la prima volta che la famosa catena di supermercati è costretta a correre ai ripari. Già lo scorso anno, infatti, un’altra partita di alimenti venne ritirata dagli scaffali. In quel caso si trattava del Pistacchio Italiamo.