Bitcoin, la notizia che crea preoccupazione: potrebbe esserci presto un crash della valuta elettronica

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:17

 

 

 

 

 

 

 

Gli esperti del settore sembrano sicuri, almeno stando ai dati che si sono trovati in mano e che hanno esaminato: il prezzo del bitcoin, la moneta elettronica inventata nel 2009 dal suo ideatore che si nasconde dietro lo pseudonimo di Satoshi Nakamoto, sta salendo velocemente a livelli talmente alti che presto ci sarà bisogno di una correzione pari al 47%. È quanto avrebbe rivelato un esperto che fa capo alla piattaforma “Forex Analytix” e la notizia è stata prontamente riportata dalla CNBC.

Nicola Duke, e cioè uno di colore che si occupano di studiare tutti i modelli di trading per prevedere le oscillazioni dei prezzi e del valore della valuta, ha stimato che presto potrebbe esserci un crollo della moneta elettronica, stimato intorno al valore di $ 2.800 per bitcoin. Secondo i dati trasmessi da CoinDesk, l’incremento del valore si aggira intorno al 175% rispetto a quello dello scorso anno, e il bitcoin ha già fatto segnare una cifra record arrivando al valore di 2752.07 $. Anche i dati valutati da Bitfinex mostrano un incremento che si aggira intorno al 18%. Duke, che basa molto i suoi studi sul metodo Fibonacci, ha dichiarato che la situazione andrà rivista agli inizi di gennaio, quando ci sarà una correzione dei mercati azionari, ma ha anche ammesso che il bitcoin, il prossimo anno, potrebbe  crescere ancora e raggiungere il valore record di $4.480.

Maria Mento