Home Sport Motori

Novità sulle patenti di guida: adesso si rischia il ritiro anche per lievi infrazioni al codice della strada

CONDIVIDI

 

 

 

 

 

 

 

Da oggi gli automobilisti dovranno stare più attenti che mai quando si troveranno in strada e saranno alla guida del loro veicolo. Una sentenza del TAR della Toscana, pronunciata il 12 aprile e resa pubblica lo scorso 12 maggio, ha infatti stabilito che basterà commettere un banale incidente stradale (anche senza che vi siano feriti tra le persone coinvolte e che il conducente non abbia commesso infrazioni contestabili) per rischiare la revisione della patente e, quindi, il suo ritiro. La sentenza del TAR, tra le altre cose, stabilisce che “i provvedimenti di revisione della patente di guida non presuppongono l’accertamento di una violazione delle norme sul traffico o di quelle penali o civili, ma sono adottati in dipendenza di qualunque episodio che giustifichi un ragionevole dubbio sulla persistenza dell’idoneità psicofisica o tecnica alla conduzione dei veicoli a motore”.

È quanto stabilito dal pronunciamento numero 681 del 12 aprile, con cui il Tribunale ha stabilito quanto spiegato in seguito al ricorso fatto da un automobilista, il quale si era schierato contro un provvedimento di revisione richiesto dalla Motorizzazione Civile di Pisa al momento di un incidente stradale commesso dall’interessato. L’incidente aveva coinvolto un pedone che, però, è fortunatamente uscito illeso dal sinistro.

La dinamica dei fatti: il pedone coinvolto nell’incidente è improvvisamente sceso dal marciapiede (ed il veicolo non è stato evidentemente in grado di evitare la collisione), ma i Carabinieri, giunti sul luogo su sollecitazione dell’automobilista responsabile del danno, non gli hanno potuto contestare il compimento di alcuna effrazione al codice della strada. Nonostante questo l’automobilista, secondo quanto stabilito dal TAR, dovrà ripetere gli esami di teoria e pratica per riavere la sua patente di guida, esattamente come fanno i neo diciottenni per la prima volta alle prese con le automobili.

Maria Mento

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram