Sanremo, tenta di dare fuoco alla moglie: “Ti ammazzo”. Lo ferma la figlia 13enne

Ha cercato di uccidere la moglie, ma la figlia 13enne è riuscita ad intervenire strappandogli l’accendino dalle mani. Un uomo a Sanremo, un 58enne, qualche giorno fa ha minacciato la moglie di 48 anni dopo una lite domestica, scaturita probabilmente per motivi di gelosia. L’uomo ha preso in mano un accendino, dopo aver cosparso di liquido infiammabile la donna. “Stavolta ti ammazzo” le avrebbe detto, parole inequivocabili le sue, urlate nel colmo di un raptus.

Ad intervenire, a quel punto, la figlia 13enne della coppia, che vedendo la scena si è messa in mezzo ai genitori ed ha strappato l’accendino dalle mani del padre. A quel punto la donna e la figlia sono fuggite per strada, in preda alla disperazione. Hanno raggiunto a piedi il vicino commissariato di polizia dove la donna ha sporto denuncia per quanto avvenuto.

Sembra che le violenze domestiche andassero avanti da un po’ di tempo, non episodi sporadici ma botte e lividi ripetuti nei mesi. L’uomo è stato arrestato con l’accusa di lesioni gravissime. “La polizia ha promosso una campagna di sensibilizzazione fortemente convinta che, maggiore è il processo di civilizzazione e di crescita sociale della collettività, tanto più si assiste al declino della violenza” ha detto il questore di Imperia, Cesare Capocasa.

Roversi Mariagrazia