Rimini, ragazzo albanese non paga il conto e finisce per essere espulso dall’Italia

Una storia tragicomica quella avvenuta nel riminese, precisamente nel borgo di San Giuliano, dove un ragazzo albanese di 25 anni si trovava all’interno di un noto ristorante della zona.

Il ragazzo dopo aver ordinato un menù completo del valore di 35 €, andrà alla cassa per pagare con la sua carta di credito ma, sbagliando intenzionalmente il pin cercherà di farsi abbonare il pasto rifiutandosi di pagare.

Al che il ristoratore, insospettito dalla faccenda, chiamerà una pattuglia dell’arma dei Carabinieri che dopo aver effettuato l’identificazione scoprirà che il 25enne albanese, nel Febbraio di quest’anno, era stato espulso dal Paese a seguito di un decreto della Questura di Milano e che quindi era rientrato illegalmente in Italia.

I Carabinieri hanno così proceduto all’arresto del giovane albanese con l’accusa di reingresso nel territorio nazionale a seguito di espulsione.

Mario Barba