Affidano il figlio alla baby sitter e lo trovano pieno di lividi: ma la donna non verrà processata

Una coppia dell’Oregon, negli Stati Uniti, ha lasciato il loro piccolo di nome Jacob ad una babysitter, ma quando sono tornati a casa dal loro impegno si sono trovati di fronte ad una scena orribile. Joshua Marbury e Alicia Quinney lo scorso marzo erano usciti ed avevano affidato Jacob alla babysitter, tranquilli che tutto sarebbe filato alla perfezione.

Quando sono tornati, però, il loro piccolo era in una valle di lacrime e a fianco a lui la babysitter dormiva come se nulla fosse. Il bambino aveva un grosso livido sulla testa, un livido a forma di mano attorno all’occhio, che non lasciava molti dubbi circa come se lo fosse procurato: un forte schiaffo della sua babysitter. La coppia ha condiviso sui social la foto del bambino, di come era stato ridotto.

Nonostante abbiano denunciato la babysitter, la donna non verrà processata perché il giudice ha ritirato le accuse nei suoi confronti: infatti non ci sono prove che il bimbo abbia provato ‘sofferenza’ e comunque Jacob non può testimoniare quanto accaduto. I genitori, infuriati per non aver ricevuto giustizia dopo questo maltrattamento, hanno deciso di accendere la solidarietà della comunità mostrando online le foto di come Jacob era stato ridotto dalla babysitter quella sera. In conseguenza a ciò il vice procuratore distrettuale di Washington County, Dustin Staten ha detto che si occuperà del caso.

Roversi Mariagrazia