“Belen, sei un viados!”, Nina Moric nei guai: rinviata a giudizio per diffamazione

Rinviata a giudizio per diffamazione. Una bella gatta da pelare per Nina Moric, ex moglie di Fabrizio Corona, che dovrà presentarsi in tribunale per rispondere davanti al giudice delle offese indirizzate a Belen Rodriguez.

La Moric, durante una puntata del programma radiofonico “La Zanzara”, si lasciò andare a commenti poco edificanti nei confronti della soubrette, che è stata legata sentimentalmente a Corona dopo di lei. “Non è una bella persona come tutti credono… perché quando si trattava di mio figlio girava per casa nuda… mio figlio ha avuto gli incubi quando aveva cinque anni, lei mi minacciava di morte… minacciava che portava via mio figlio”, ha detto la Moric al programma di Radio 24, confermando anche che in alcuni social network l’aveva definita un “viados”. 

“Anzi mi scuso coi viados per averli paragonati a Belen Rodriguez – ha aggiunto Nina Moric – è una strega cattiva e prima o poi verrà fuori”.

Frasi per le quali Belen Rodriguez ha deciso di querelare la Moric. Belen sarà assistita dall’avvocato Andrea Righi, mentre Nina Moric verrà difesa da Solange Marchignoli. Il processo si aprirà il 7 luglio.

A rendere pubblica la querela all’epoca dei fatti – i post sui social e l’intervista risalgono al 2015 – era stata la stessa Moric sul suo profilo Facebook.