Youssef Zaghba, ecco il nome del terzo terrorista dell’attentato a Londra

Youssef Zaghba è il nome del terzo terrorista che, insieme a Khuram Butt e Rachid Redouane, ha dato vita all’attentato avvenuto a Londra a bordo di un furgoncino disseminando il terrore al London Bridge.

Youssef, 22 anni, di madre italiana e padre marocchino, ha vissuto a Bologna per diverso tempo; in seguito si è trasferito a Londra vivendo insieme ad altri famigliari.

L’anno scorso, proprio a Bologna, il ragazzo fu fermato mentre cercava di imbarcarsi su un volo che lo avrebbe portato a Istanbul ma, la polizia di frontiera insospettita dalla leggerezza del suo bagaglio e dal biglietto di sola andata fece scattare il fermo per il ragazzo.

La madre dichiarò alla polizia che il figlio le aveva chiesto i soldi per un biglietto che aveva come destinazione Roma e non aveva mai sentito parlare di Turchia. La procura dispose il sequestro del suo cellulare, in cui i tecnici della polizia trovarono alcune immagini e video di propaganda dell’Isis.

Dopo aver presentato un’ istanza al Tribunale del Riesame, che fu accolta, venne così ordinato il dissequestro del cellulare ma il suo nome fu inserito nella lista dei soggetti pericolosi.

Scotland Yard fa sapere che Youssef Zaghba non era monitorato né dalla polizia né dall’Mi5, nonostante i nostri servizi segreti sostengono di aver condiviso tutte le informazioni che avevano raccolto sul ragazzo.

Mario Barba