Morto l’ex calciatore Diego Turola, trovato morto nel porto di Goro

morto Diego turola
morto Diego turola

Lutto nel mondo del calcio. Diego Turola, ex calciatore della Spal, è stato trovato senza vita nelle acque del porto di Goro, in provincia di Ferrara. Il ritorvamento è avvenuto poche ore fa, dopo che Turola, 60 anni, era uscito di casa la sera prima per raggiungere il bar come faceva quasi tutte le sere da diversi anni a questa marte. Considerato da grandi e piccini un vero mito, aveva militato nella squadra allenata da Giovanni Galeone gocando come terzino ed era ritenuto dalla tifoseria Estense un vero idolo anche da tempo si era definitivamente ritirato dalla vita calcistica e lavorava come pescatore. Secondo gli osservatori dell’epoca Turola era una vera e propria promessa del calcio e sarebbe potuto arrivare in nazionale ma lui aveva deciso di interrompere l’attività calcistica entranto a far parte del Consorzio pescatori di Goro (Copego), del quale era socio, lavorando fino alla pensione.

 

La sua morte ha gettato nello sconforto amici e familiari che si domandano cosa sia successo in quanto il suo comportamento è stato del tutto normale: come accadeva regolarmente ha salutato la madre, dato che viveva con i genitori, prima di uscire di casa e raggiungere il bar a bordo della sua bicicletta beige, con il borsello nel quale metteva i soldi legato in vita; si teme sia annegato ma non è chiaro come sia successo: l’autopsia, insieme alle immagini delle telecamere puntate verso il porto, potrebbero fornire ulteriori dettagli in merito alle circostanze del decesso fornendo le risposte che la famiglia di Turola sta cercando.

Daniele Orlandi