Il campionato russo di lotta greco romana finisce in rissa – Video

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:35

Una gigantesca rissa tra gli spettatori è scoppiata lo scorso lunedì durante un incontro valevole per il venticinquesimo campionato di Wrestling Freestyle russo (la nostra lotta greco romana) tenutosi a Magas (capitale della regione dello Ingushtian). Lo scontro è divampato al termine dell’incontro tra Magomedkhabib Kadimagomedov, rappresentante della Repubblica del Dagestan, e Zaurbek Sidakov, rappresentante della Repubblica dell’Ossezia del nord.

Tutto è cominciato quando alcuni rappresentante delle squadre e alcuni spettatori hanno cominciato a mostrare il proprio dissenso con le valutazioni del direttore di gara. Alcuni spettatori sono saliti sul rettangolo ed hanno cominciato a discutere animatamente, a loro sono seguiti i membri delle due squadre avversarie e dopo il primo pugno (volato all’interno del ring) la rissa si accesa coinvolgendo la gran parte degli spettatori. C’è voluto l’intervento degli steward e delle forze dell’ordine per porre fine al conflitto.

Non è la prima volta che si verificano episodi del genere nel campionato di Wrestling Freestyle russo, lo scorso anno, ad esempio, una rissa di simili proporzioni si era verificata durante l’incontro valevole per la partecipazione a Rio tra Ismail MusukayevViktor Lebedev. In seguito all’ultimo incidente il presidente dell’associazione, Mikhail Mamiashvili, ha dichiarato: “Se questo dev’essere il comportamento è il caso di chiudere la competizione, presto dovremo ospitare il campionato del polo nord“.