La bandiera arcobaleno simbolo delle unioni omosessuali è la nuova reaction per gli stati Facebook

 

 

 

 

 

 

 

 

È arrivata una novità su facebook dedicata alla causa dell’orgoglio omosessuale nel mondo. Giugno è il mese dedicato a tutti quegli orientamenti sessuali definibili come LGBTQ e che differiscono dal concetto di eterosessualità. Ancora troppe sono le persone ingiustamente discriminate nel mondo a causa dei propri gusti sessuali e non bastano le varie manifestazioni, compresi i pride, che sempre più spesso si tengono in piccole e grandi città a sensibilizzare quella parte dell’opinione pubblica che non solo non approva ma si sente anche offesa e/o disgustata dalla cosa.

In molti luoghi del mondo ci sono gruppi interi di persone che vengono perseguitati ed addirittura torturati proprio perché identificati come omosessuali. Last but not least il caso scandalo della Russia e degli orrori documentati in Cecenia.

Una piccola goccia nel mare: potremmo così identificare il minimale contributo dato dalla piattaforma di Mark Zuckerberg. Dal 9 giugno scorso è infatti possibile aggiungere una reazione ai post pubblicati da amici, conoscenti o dalle pagine seguite su facebook segnalando il proprio consenso tramite la reaction arcobaleno, simbolo della causa omosessuale nel mondo. L’introduzione di questa nuova reaction da apporre su un post che attira particolarmente la nostra attenzione arriva subito dopo la possibilità di contrassegnare anche i commenti con una reazione diversa dal semplice mi piace.

Non tutti, però, possono utilizzare la reaction arcobaleno; almeno, non prima di aver messo mi piace alla pagina LGBTQ@Facebook. A questo punto l’arcobaleno dovrebbe comparire nelle possibili reazioni con cui contrassegnare i vari post pubblicati.

Maria Mento