Cartello fuori dalla pizzeria: “Qui personale 100% italiano”. Scoppia la polemica: “È razzismo”

È scoppiata la polemica a Mogliano, paese in provincia di Treviso, dove il titolare di una trattoria pizzeria ha esposto fuori dal locale un cartello stampato con la scritta “Qui personale 100% italiano” e con tanto di bandiera tricolore. Dopo che il titolare ha esposto la scritta, il vice sindaco Daniele Ceschin ha chiesto ‘che la scritta venga rimossa al più presto’.

Le polemiche sono state però affrontate dal titolare della trattoria, Giorgio Nardin, che ha anche sostenuto: “Non c’è nessuna volontà di razzismo. Non è una comunicazione di destra ma è solo una constatazione di fatto: in questo momento ho solo personale italiano, mentre in passato ho assunto anche persone di altre nazionalità, come un marocchino che adesso lavora a Bruxelles dopo essersi formato da me”.

La curiosa vicenda ha sollevato un po’ di scalpore e l’uomo è stato raggiunto in breve tempo anche da giornalisti che gli hanno chiesto il perché della sua singolare scelta. “Non significa che gli stranieri non sappiano lavorare, per carità. Ho voluto solo ribadire un punto: da me ci sono dipendenti italiani, è un valore aggiunto come usare prodotti di qualità, perché ad esempio conoscono meglio le ricette tradizionali che proponiamo. In passato ho gestito lavoratori di altri Paesi e non mi sono trovato bene, tutto qui”.

Roversi Mariagrazia