Richiedente asilo schiaffeggiato e bloccato su un volo della Turkish Airlines: il video shock

richiedente asilo schiaffeggiatoUn richiedente asilo sarebbe stato schiaffeggiato a bordo di un aereo della Turkish Airlines in partenza da Londra Heathrow e diretto ad Istanbul. E’ quanto mostrato in un video amatoriale ripreso a bordo del velivolo, nel quale si vede un uomo la cui testa viene spinta con forza per immobilizzarlo: è stato Ahtaz Ali, 27enne funzionario di un ufficio immigrazione a Birmingham a filmare la scena denunciando una possibile violazione dei diritti umani. L’uomo infatti era stato rimosso dal Regno Unito e, sconvolto, piangeva e chiedeva aiuto quando un ufficiale dell’immigrazione lo ha aggredito mettendogli le mani sulla faccia, tirandogli schiaffi e schiacciando poi la testa del passeggero contro la parete dell’aereo, il tutto davanti agli altri passeggeri che, sconvolti, hanno assistito all’intera scena, sentendo le urla dell’uomo che chiedeva aiuto sottolineando di non riuscire a respirare.

 

“Se torno in Afghanistan – ha poi aggiunto – non sarò al sicuro”. Ahtzaz Ali ha dichiarato alla Press Association che l’uomo era con tutta probabilità un richiedente asilo e che la scena ha disturbato gli altri passeggeri: “c’era un uomo chiaramente sconvolto a bordo dell’aereo ed è stato schiaffeggiato mentre chiedeva aiuto. Quello che sembrava essere un ufficiale dell’immigrazione ha iniziato ad abusare fisicamente di lui con schiaffi e spingendo il suo viso contro la parete dell’aereo mentre l’uomo gridava dicendo che non sarebbe stato al sicuro in Afghanistan”. Il 27enne ha detto che il viaggio è stato sconvolgente perchè i passeggeri erano in lacrime: “si è trattata di una violazione dei diritti umani, è stato uno shock vedere come lo hanno trattato”.

Daniele Orlandi