Calais, un furgone si schianta sull’autostrada a causa di un blocco stradale da parte di alcuni migranti

L’autista di un furgone è morto sull’autostrada, vicino al porto francese di Calais, in un incidente causato da un blocco stradale istituito da alcuni migranti. Nove cittadini eritrei sono stati trattenuti in quanto ritenuti responsabili dell’incidente.

Il veicolo, registrato in Polonia, si è imbattuto in uno dei tre autocarri che si sono fermati di fronte al blocco stradale.

L’incidente ha richiesto l’interruzione dell’autostrada A16 per diverse ore.

E’ stato il primo incidente a causa di blocchi stradali istituiti dai migranti a causare la morte di una persona. In passato, i blocchi stradali sono stati spesso segnalati dalle forze di polizia, poiché i migranti hanno cercato di rallentare i veicoli diretti verso il Regno Unito, cercando di salire a bordo.

Si crede che oltre 600 migranti vivano attualmente vicino a Calais. Il ministro dell’Interno francese, Gerard Collomb, ha mandato oltre 150 agenti di polizia alla porte della Gran Bretagna per affrontare la situazione.

Mario Barba