Iran, il mestiere più pericoloso del mondo, scalare montagne senza alcuna fune di supporto – VIDEO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:45

Questo è sicuramente uno dei mestieri più pericolosi che un uomo si trova costretto a dover fare.

Ci troviamo in Iran e qui alcune persone, la cui età varia dai 13 ai 60 anni, sono costretti a trasportare ogni sorta di merce illegale tra i due lati del confine per guadagnarsi da vivere.

Questo tipo di lavoro è molto comune nelle province dell’Azerbaigian occidentale, Kurdistan, Kermanshah, Sistan e Baluchistan.

Importano ed esportano merci di svariato tipo, che per legge sono definite di contrabbando, come ad esempio televisori, condizionatori, riscaldatori, sigarette e tessuti di vario genere.

Ogni anno, più di un centinaio di questi trasportatori muoiono durante il lavoro. La maggior parte di essi vengono uccisi dalle guardie di frontiera in Iran.

Il maggior numero di decessi maggiore lo ritroviamo perlopiù nelle città di Marivan, Sardasht, Osnavia, Baneh, Nosud e Kermanshah.

Mario Barba